Intervista a Giulio Perrone, l’Isco3 protagonista: presto il sequel del romanzo “L’esatto contrario”!

Questa mattina alle 10 si è tenuto, presso l’Amministrazione Provinciale di Frosinone, l’incontro tra i ragazzi dell’ISCO 3 e lo scrittore-editore Giulio Perrone, che presentava il libro “L’Esatto Contrario”. Incontro organizzato dalla professoressa Alessia Sanità e sostenuto dalle docenti di italiano della Scuola secondaria Primo grado. 

Erano presenti anche i ragazzi del liceo classico e la loro preside la professoressa Erminia Gnagni. Le classi terze della Scuola ex Ricciotti insieme alla dirigente dell’ICFR3 Monica Fontana e i docenti di lettere e la giornalista Laura Collinoli che ha mediato l’incontro.

Il tema dell’incontro era appunto il suddetto romanzo di Giulio Perrone, un noir ricco  di suspense del quale vi racconteremo la trama: Riccardo Magris, un trentacinquenne romano di San Lorenzo, scrive recensione di libri di genere giallo su una rivista da quattro soldi. Riccardo, che voleva diventare giornalista, non è però deluso dal suo mestiere. Un giorno il telegiornale annuncia che il professor Morelli, ex docente alla Sapienza di Roma, è stato ritrovato morto. Allora Riccardo, nel risentire quel nome, ricorda un delitto: alla Sapienza, appunto, avvenne l’orribile omicidio di Giulia Rusconi (peraltro sua fidanzata) commesso, secondo alcuni, proprio da Morelli. A quel punto Riccardo pensa che questa storia, ormai dimenticata, non sia stata chiarita nel modo giusto…

IMG_1252I ragazzi dell’ISCO 3 si sono dimostrati interessatissimi e di seguito vi riportiamo alcune domande poste a Perrone:

Nel libro è presente qualche spunto autobiografico?

Sì, certo, perché scrivendo il libro e leggendo quello degli altri mi sono accorto che in tutti i libri c’è sempre qualcosa accomunato all’autore, perché in qualche modo il libro parla dello scrittore, sempre.

Quindi essere editore l’ha aiutata a scrivere un romanzo di successo?

Sì, al momento della pubblicazione io sapevo già tutti i procedimenti per essa e, siccome conosco bene l’editore della Rizzoli, ho scelto che il mio libro sarebbe stato pubblicato da lui.

Ha mai pensato di portare il suo libro sui grandi schermi?

Intanto ti ringrazio per l’idea! Io in realtà non ci ho mai pensato, ma se il mio romanzo potesse diventare un film non mi dispiacerebbe affatto. Poi, se tu conosci un regista, magari ci penseremo!

Da cosa ha preso l’ispirazione per la realizzazione della copertina?

In realtà, non sono gli scrittori che scelgono la copertina, ma gli editori. E di solito gli editori decidono anche il titolo del romanzo. Ci siamo riuniti a Milano e l’editore di Rizzoli mi ha proposto la copertina che ho accettato.

Il titolo lo ha scelto lei?

No, l’editore. Io avevo in mente un altro titolo ma ci siamo resi conto che non era adatto e ci siamo messi a pensarne uno. Poi, quando lui ha proposto “L’Esatto Contrario” tutti hanno approvato perché per il mio romanzo è perfetto.

E lei che titolo aveva scelto?

Guarda, è meglio che non te lo dico! L’abbiamo subito messo nel dimenticatoio.

Ci sarà un sequel?

Sì. Ieri sono andato a Milano e l’ho dato alla Rizzoli. Sta andando in stampa. Ma, in quanto alla trama, non vi posso svelare niente.

Perché ha scelto il thriller come genere?

“In questo periodo questo è il genere preferito dagli scrittori perché rispecchia lo stato d’animo degli italiani”.

Infine alla domanda quale dei due mestieri, tra editore e scrittore, lui preferisca, Perrone ha così risposto: “Fare lo scrittore è molto bello ma essere editore vuol dire scovare talenti da poter far conoscere al pubblico”.

 


12705539_1279157275433105_6504670971605030308_n
12729240_1279157262099773_3553611746598896074_n 12734148_1279157265433106_5831642836099600480_n 12742696_1279157242099775_9000293113691275857_n 12662566_1279157192099780_233491358114280115_n 12715818_1279157158766450_750050110715145395_n 12715437_1279157118766454_6153435334225438576_n 12733597_1279157008766465_6089175040602104165_n 12715493_1279156995433133_9148097272356864867_n 12733986_1279156888766477_6735729904707360229_n 12744317_1279156858766480_9090290159298970054_n 12717187_1279156872099812_6674295262202012696_n 12741911_1279156868766479_7133864728683726090_n 12729187_1279156878766478_6420505695147408076_n

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...