Open Day tra laboratori, musica, campionesse di nuoto e giornalisti Rai

L’Open Day alla Scuola Secondaria di Primo grado “Nicola Ricciotti” ha avuto un esito positivo oltre le più rosee aspettative. 

Ad aprire il lungo pomeriggio un video di saluto arrivato da molto lontano. Ad inviarlo dalla Cina l’inviato RAI Claudio Pagliara ex alunno della Scuola Media “. Nicola Ricciotti”. 


Dalla musica con cui si è dato il benvenuto ai tanti arrivati a conoscere l’Istituto, la sua offerta formativa, i suoi insegnanti e il lavoro dei tanti ragazzi che hanno partecipato con gioia.
Dai laboratori del Dipartimento di Scienze che attraverso le tre aula-lab hanno riscosso un grandissimo successo.

 

Alla premiazione in Aula Magna delle tra ragazze campionesse di nuoto. Infatti, nella nostra scuola “Nicola Ricciotti” studiano 2 grandi campionesse di nuoto sincronizzato, Sara Appolloni e Giulia Savo. Hanno un grande talento e lottando riescono sempre a raggiungere il  primo posto. Le loro insegnanti sono Deborah Iannarilli e Sara Simonelli. A Trento hanno riconfermato, nel doppio,la vittoria dello scorso anno a Senigallia.

Al giornalino scolastico Isco 3, pubblicata la terza edizione in stampo proprio per l’occasione, visitato con curiosità  dai più piccoli accolti dai redattori.

 

Alla musica in Aula Magna arricchita dalla presenza di Maurizio Turriziani.

 

Ai laboratori di Lingue di – Erasmus +. La 2 B ha drammatizzato “Twelfth Night” di William Shakespeare, la 1 D ha recitato qualche scenetta in francese, sono stati illustrati i fumetti fatti nell’ambito del progetto Erasmus e i bambini intervenuti hanno potuto fare delle attività con i fumetti in inglese e francese.

E poi i laboratori di inclusione scolastica con le bravissime docenti di sostegno. E quelli di tecnica che hanno impegnato e divertito i tanti ragazzi.

 

E il laboratorio di saponificazione con il professor Dialmi.

 

E il progetto SiMuS (Sistema Museale Scolastico Integrato e Sostenibile), della Dott.ssa Cristina Cesselli, nasce per unire a sistema e mettere in rete i musei/laboratori scolastici, gestendoli, coordinandoli e valorizzandoli in maniera integrata e sostenibile. Nell’ICFR3, il SiMuS, a valle di un breve periodo di ricerca iniziato nel 2016, sta progettando e realizzando il Museo-Laboratorio delle Tecnologie, dove fondamentale è stato ed è l’impegno attivo degli studenti della Scuola secondaria di I grado “N. Ricciotti”, studenti che in questo modo potranno acquisire nuove conoscenze e competenze, necessarie a colmare quel gap scuola-lavoro di cui parla proprio la “Buona Scuola”. Durante l’Open Day di sabato 14 Gennaio il progetto ha riscosso discreto successo ammaliando i più piccoli con i suoi strumenti tecnologici di un tempo, ma anche i genitori che, sorridendo, hanno ricordato la loro giovinezza e apprezzato questa ulteriore opportunità che i propri figli potrebbero avere, iscrivendoli alla Scuola secondaria di I grado “N. Ricciotti”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...