Olimpiadi della lingua italiana: la “Ricciotti” scalda i motori

E’ da ormai dieci anni che la nostra scuola partecipa alle Olimpiadi della lingua italiana, organizzate da una scuola di Larino, un paesino in Molise (dove è nato anche lo storico conduttore de “Il Processo del lunedì”, Aldo Biscardi).

E anche quest’anno la nostra scuola ha partecipato: giovedì scorso ci sono state le selezioni interne, che  hanno determinato chi formerà la squadra che affronterà le semifinali online.

img_2095-1
I partecipanti dello scorso anno

Se il team degli olimpionici riuscirà a passare anche le semifinali, allora il 21 aprile si recherà in Molise, dove ognuno dovrà svolgere una prova individuale: la scuola vincitrice verrà determinata  sommando i punteggi dei partecipanti di ogni squadra, quindi calcolando il punteggio totale di ogni quintetto. Un regolamento abbastanza articolato, che speriamo di aver illustrato bene. Quando i nostri olimpionici sono andati in finale, solitamente hanno sempre ben figurato, ma comunque non hanno mai vinto. Chissà se quest’anno sarà la volta buona.

Come detto, giovedì scorso cinquanta alunni hanno fatto le prove per la selezione interna, e a Carnevale, mentre c’era una abbuffata generale, la professoressa Vitaliani ha annunciato i componenti del team dei “grammatici”: Riccardo Scaccia, con 84 punti su 88, Pietro Sordi, con 82 su 88, Vincenzo Zoino e Giovanni Frongia, con 80 su 88 e Ginevra Sordi, con 79 su 88. Ma la squadra non è finita qui: infatti ci sono anche due riserve (il sesto e il settimo in classifica), che subentrerà nel caso qualche “titolare” si senta male o non possa venire a Larino. E i sostituti (facciamo le corna che qualcuno dei titolari non si assenti) sono Mattia Di Folca, con 78 su 88, e Leonardo Testa, con 77 su 88.

Pare che, comunque, la professoressa Loreto, che con la Vitaliani si occupa da sempre delle Olimpiadi, si porti, nel caso di qualificazione, i sostituti in Molise coi titolari. Si è saputo oggi, alle simulazioni delle semifinali: i cinque olimpionici si sono impegnati a svolgere una prova grammaticale. Inoltre, la stessa professoressa Loreto ha creato un gruppo WhatsApp, dove ha già mandato il link del sito su cui ci si può esercitare.

L’anno scorso la nostra scuola è andata in finale, giungendo seconda nel Lazio e ottava in Italia, con una squadra formata da Lucrezia Maffucci, Giulia Maragoni, Giulia Cantarelli, Camilla Iacovissi e Luca Ceccarelli (nella foto in alto), i quali furono protagonisti di una ottima performance. Ma quest’anno l’obiettivo è più alto, si punta almeno al primo posto regionale: meglio non parlare, però, prima delle semifinali, in programma giovedì prossimo. Se il 20 marzo, giorno in cui si sapranno le ventidue squadre finaliste, ci sarà anche la nostra scuola, allora gli olimpionici potranno urlare di gioia: “Andiamo a Larino, Beppe, andiamo a Larino!”

 

Pietro Sordi

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...