La Scuola contro bullismo e cyberbullismo

Due anni fa due ragazzi inglesi sono arrivati in finale di Britain’s got Talent con una canzone sul bullismo, dato che uno dei ragazzi era stato vittima di bullismo. Quei ragazzi hanno stupito il web non solo per la bravura nonostante l’età dei ragazzi- 11 e 12 anni- ma anche per la profondità del testo che avevano presentato. Il bullismo è un caso molto serio, ai giorni d’oggi frequentissimo nelle scuole medie, compresa la nostra. Ecco perché il nostro istituto ha aderito all’iniziativa “un nodo blu”, creata contro i bulli e il bullismo.

Lanciata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito del Piano nazionale per la prevenzione degli abusi tra i giovanissimi, l’evento è stato realizzato per  la Giornata della sicurezza in Rete. Riconosciuto come problema mondiale, il bullismo e i suoi derivati vengono discussi e affrontati da varie commissioni nella giornata celebrata in contemporanea in oltre 100 paesi: in Italia l’evento si tiene a Roma, agli spazi espositivi dell’ex Caserma “Guido Reni”.

Bullismo e cyberbullismo sono problemi che fanno sorgere domande sulla reale sicurezza del web, l’anonimato e l’omertà sono piaghe della società che si possono trovare anche nei corridoi di una normale scuola media.

Leonardo Testa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...