Wizard’s school per immaginare mondi diversi

Quale posto più adatto per studiare magia se non Hogwarts?  La più grande scuola di magia del mondo! La scrittrice Joanne Katheleen Rowling (conosciuta da tutti come J.K.Rowling) pubblica il suo primo libro nel 1997, Harry Potter e la pietra filosofale e per scriverlo ha impiegato ben 5 anni!!

L’idea del primo libro nasce mentre Rowling si trova in treno e viaggia verso Londra. Una volta arrivata alla stazione, vede un bambino orfano con gli occhiali e pensa di identificarlo nel protagonista del suo romanzo. Questo libro avrà un successo planetario e la Rowling, coinvolta in tutto ciò, decide di scriverne un altro e un altro ancora fino ad arrivare a una saga di ben sette libri (Harry Potter e la pietra filosofale; Harry Potter e la camera dei segreti; Harry Potter e il prigioniero di Azkaban; Harry Potter e il calice di fuoco; Harry Potter e l’Ordine della Fenice; Harry Potter e il principe mezzosangue e Harry Potter e i doni della morte ) e ognuno avrà un successo pazzesco.

Questo, ha fatto si che dai libri sono stati tratti i film e anche quest’ultimi hanno avuto un grandissimo consenso da parte del pubblico. Infatti, Harry Potter, è diventato il beniamino di tutti i ragazzi e non solo! Quindi sono cominciati a nascere negozi di gadget di tutti i tipi, come Storia e Magia a Roma e a Londra ci sono gli studios dei film visitati ogni anno da moltissimi turisti e fan. 

Il castello di Hogwarts

Questi libri che parlano di magia, amicizia e avventura, con tutti  i personaggi incredibili e a volte simpatici e divertenti, come il migliore amico di Harry (Ron), e creature fantastiche hanno fatto si che la saga ha appassionato a tal punto che ancora oggi, a distanza di più di 20 anni, il mito di Harry Potter è vivo più che mai.

Penso, per tanto, che la magia e la fantasia aiutino ad immaginare avventure, provare emozioni e a volte fuggire dalla realtà. Harry Potter è un esempio di tutto questo.

                                                                                                           Giulia Fionda

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...